SERVIZI EROGATI

Riferimento normativo: Decreto Legislativo 14 marzo 2013 n. 33 - art. 32, c.1, c.2 lett.b)

La nostra società opera nel settore della distribuzione del gas naturale, della distribuzione dell’energia elettrica e gestisce il servizio di illuminazione pubblica.
 
Il servizio di distribuzione gas consiste nel trasporto del gas, attraverso reti di gasdotti locali, dai punti di consegna presso le cabine di riduzione e misura interconnesse con le reti di trasporto (REMI) fino ai punti di riconsegna presso i clienti finali (PDR.). Inoltre, la società svolge l’attività di misura, che consiste nella determinazione, rilevazione, messa a disposizione e archiviazione dei dati di misura del gas naturale prelevato sulle reti di distribuzione.
Nell’ambito dell’attività di distribuzione dell’energia elettrica gestiamo l’ultima fase della filiera col processo di consegna dell’elettricità all’utente finale dopo la produzione/importazione e la trasmissione e si realizza attraverso un’infrastruttura di rete tipica quale è la rete di distribuzione elettrica capillare fino agli utenti o utilizzatori finali, attraverso punti di consegna dell'elettricità (POD). Nel dettaglio l’attività di distribuzione dell’energia elettrica comprende le operazioni di gestione, esercizio, manutenzione e sviluppo delle reti di distribuzione dell’energia elettrica in alta, media e bassa tensione, affidate in concessione, ivi comprese le operazioni fisiche di sospensione, riattivazione e distacco e le attività di natura commerciale connesse all’erogazione del servizio di distribuzione.
 
La nostra società nell’ambito delle attività di distribuzione gas ed energia elettrica, svolte in regime di concessione, deve garantire:
- la connessione alle reti gestite tutte le società di vendita autorizzate alla commercializzazione nei confronti dei clienti finali che ne facciano richiesta. Il rapporto tra le società di distribuzione e le società di vendita è regolato da un apposito documento, definito “Codice di Rete”, nel quale sono precisate le prestazioni svolte dal distributore, suddivise fra quelle principali (servizio di distribuzione del gas; gestione tecnica dell’impianto distributivo, ecc.), accessorie (esecuzione di nuovi impianti; modifica o rimozione di impianti esistenti; attivazione, disattivazione, sospensione e riattivazione della fornitura ai clienti finali; verifica del gruppo di misura su richiesta dei clienti finali, ecc.) e opzionali (manutenzione dei gruppi di riduzione e misura di proprietà dei clienti finali, ecc.);
- la continuità e sicurezza dei servizi, nel rispetto delle norme tecniche e delle regole imposte dall’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico (AEEGSI). L'attuale normativa stabilisce le condizioni tecniche e procedurali relative ai servizi gestiti, le condizioni economiche e le tariffe da applicare, i livelli minimi di qualità dei servizi da garantire, gli indennizzi previsti in caso di mancato rispetto degli standard di qualità dei servizi erogati.
 
Le attività di attività di distribuzione gas ed energia elettrica sono regolate e normate da appositi provvedimenti dell’Autorità per l’energia elettrica, il gas ed il sistema idrico (www.autorita.energia.it).
 
In particolare gli standard di qualità dei servizi erogati sono contenuti rispettivamente nel:
 
“Testo Unico delle disposizioni della regolazione della qualità e delle tariffe dei servizi di distribuzione e misura del gas per il periodo di regolazione 2014-2019” (TUDG)
 
“Testo integrato della regolazione della qualità dei servizi di distribuzione e misura dell’energia elettrica”