COMUNICATI

RETI DEL CUORE: E’ ANCORA   PHILIPPE DAVERIO A PREMIARE I SINDACI VINCITORI

 

L’edizione 2017 dell’ Iniziativa di RetiPiù a sostegno della cultura e delle arti si è conclusa con la cerimonia di premiazione ufficiale, in cui sono state presentate le novità per il 2018.

 

 

La premiazione ufficiale dei tre Comuni vincitori dell’edizione 2017

Si è svolta presso la storica  Villa Antona Traversi a Meda la cerimonia ufficiale di premiazione dell’iniziativa Reti del Cuore 2017,  che  ha portato un finanziamento di 175.000 euro per  il patrimonio artistico e culturale brianzolo.

 

L’evento è stato condotto dal noto critico d’arte Philippe Daverio, la cui presenza è stata anche quest’anno il fiore all’occhiello e il giusto coronamento dell’interesse e della partecipazione che ha suscitato il progetto in Brianza, con ben 12.000 cittadini che hanno votato per la scelta dei progetti da premiare.

Alla presenza di Sindaci e autorità locali, i rappresentanti delle tre Amministrazioni vincitrici hanno ritirato i simbolici assegni che si sono già concretizzati nell’erogazione dei finanziamenti “Art Bonus” di 100.000 euro per il primo classificato:  Cabiate -  Recupero del Castello di Villa Padulli quale Casa delle Arti e dei mestieri;   di 50.000 euro per  #PiazzAmi la Biblioteca, un progetto per vivere la Biblioteca di Mariano Comense come il vero e proprio centro culturale della citta, e di  25.000 euro per il terzo classificato Desio  con il Restauro conservativo del simbolo della città,  lo storico monumento bronzeo a Papa Pio XI  che proprio di Desio era nativo.

Architettura, arte e natura in Brianza: un omaggio al territorio

Philippe Daverio ha presentato al pubblico anche la guida artistica dedicata alla Brianza, realizzata da RetiPiù con la prestigiosa casa editrice Skira,  di cui lo stesso critico ha curato la prefazione: una guida realizzata proprio per sottolineare il legame con il territorio e le sue persone,  al fine di dare nuova luce alla  cultura e al patrimonio storico e industriale dell’area in cui RetiPiù lavora.

Un omaggio alla Brianza che racchiude e racconta i suoi tesori piu’ significativi e quelli piu’ nascosti, tra cui non mancano molte delle opere che hanno partecipato alle due iniziative di RetiPiù,  a coronamento dell’indubbio valore dei progetti che le Amministrazione hanno proposto in questi due anni.

 

Il Presidente Novara:  con il 2018 le Reti del Cuore si ampliano, vogliamo portare  anche innovazione al servizio della qualità della vita nel territorio

“Ribadiamo anche quest’anno che un forte legame tra impresa e cultura è una soluzione ottimale per la tutela del patrimonio artistico italiano,  soprattutto a livello locale dove le difficoltà di reperimento delle risorse per valorizzarne la bellezza e il significato sono ben note” commenta il Presidente RetiPiù Mario Carlo Novara” “ Sicuramente il processo di collaborazione che si è instaurato  con le Amministrazioni Locali  grazie alle Reti del Cuore puo’ essere la chiave di volta per innescare percorsi virtuosi a 360° per migliorare la qualità della vita nel nostro territorio.

 Le Reti del Cuore sono partite dalla cultura, ma siamo convinti che abbiano ancora molte potenzialità per portare valore nei nostri comuni: pensiamo a quanto si potrebbe fare con processi collaborativi  di rete locale  legati all’innovazione applicata al territorio, alla tecnologia smart al servizio delle città e delle amministrazioni.

RetiPiù intende sicuramente promuovere  questi percorsi, e lo farà prestissimo allargando il campo d’azione a una serie di servizi  e iniziative dedicate all’innovazione per vivere meglio nella nostra Brianza”