COMUNICATI

QUEST’ANNO SEGUI LE RETI DEL CUORE.

Insieme per il nostro patrimonio culturale. Al via  la nuova iniziativa di RetiPiu’ a sostegno delle arti

 

 

Dopo il successo della prima edizione, torna l’iniziativa RetiPiù a sostegno del patrimonio culturale e artistico locale: l’obiettivo è sempre quello di unire Sindaci e ai  cittadini  per rendere piu’ belli i nostri comuni.

L’iniziativa di quest’anno è stata battezzata “Le Reti del Cuore” , per sottolineare  con forza il  legame  di RetiPiù con  il territorio e le sue persone, offrendo di nuovo la possibilità di lavorare insieme per il nostro patrimonio culturale.

La formula, semplice ed efficace, resta invariata:  le Amministrazioni  Comunali propongono progetti rientranti nel perimetro dell’”Art Bonus”, i cittadini scelgono i preferiti mediante sondaggio web, RetiPiù premia con il contributo i vincitori.

 

 

 

 

Come anticipato durante la premiazione della passata edizione,

la novità di quest’anno è che le”Reti del Cuore” saranno ancora piu’ ricche, con un contributo complessivo di  175.000 euro per la promozione della cultura e dell’arte nei comuni  in cui Retipiù è concessionaria del servizio pubblico di distribuzione gas:

 

100.000 euro  al primo classificato,

 50.000  euro  al secondo classificato

25.000 euro  al terzo classificato

 

I progetti saranno pubblicati  dal mese di settembre sul sito internet www.retipiu.it e a tutti i cittadini sarà data la possibilità di esprimere online la loro preferenza.

 

Il contributo sarà attribuito al  progetto, o ai progetti, che raccoglieranno il maggior numero di consensi espressi dai cittadini, sino all’esaurimento del monte erogazione previsto.

Tutta l’iniziativa sarà sostenuta da una campagna pubblicitaria “Le Reti del Cuore” volta incentivare la partecipazione di tutti i cittadini alla scelta del progetto preferito: un collage di luoghi e immagini evocative costruisce il Cuore simbolo dei progetto, con l’invito a Sindaci e cittadini a essere  insieme per il nostro patrimonio culturale . Quest’anno segui le Reti del Cuore. Semplice partecipare . Semplice scegliere.

 

 

“Le Reti del Cuore sono la naturale evoluzione dell’idea nata lo scorso anno: il territorio dove lavoriamo  suscita in noi orgoglio e appartenenza. Perché quindi non unirci ai rappresentanti delle Amministrazioni comunali e a tutti gli abitanti per  sviluppare un progetto comune di valorizzazione , conservazione della nostra identità e  cura di cio’ che possiamo tramandare?”

 racconta Mario Carlo Novara, Presidente di RetiPiù

 “ Nel 2016  abbiamo contribuito a progetti meravigliosi, volti a restituire a tutti bellezza e opportunità di incontro e cultura: Il parco di Villa Padulli a Cabiate, l’Auditorium di Seregno e Palazzo Borromeo Arese di Cesano Maderno  sono i simboli  della volontà nostra, dei Sindaci e dei cittadini di poter vivere nel bello, anche in una zona di tradizione industriale e commerciale come la nostra.” “Abbiamo ricevuto ben 10 progetti da sostenere, da qui la certezza che il percorso intrapreso è quello giusto  e la decisione di far diventare  questa iniziativa un appuntamento annuale.”

 

In corso d’anno, altre novità  sono in arrivo.

 In collaborazione con la prestigiosa casa editrice d’arte  Skira, RetiPiù  sta preparando una  sorpresa per  le Amministrazioni locali: “Con questa nuova iniziativa ” anticipa Novara , “sicuramente la valorizzazione della Brianza e dei suoi tesori   sostenuta da RetiPiù sarà ancor piu’ visibile e concreta.”